COVID-19 da SARS-CoV-2 (o Coronavirus 2019-nCoV) 1° parte

Il numero ufficiale di contagi e di vittime è aggiornato ogni 12 ore circa, per vederlo clicca su questo link 1 (mostra più dettagli) oppure su questo link 2.

Questo link 3 mostra una tabella riassuntiva con il numero di contagiati, guariti, gravi e deceduti, con i dettagli degli italiani.

Questo link 4 mostra una tabella riassuntiva con il numero dei principali motivi di decesso in Italia e di influenza nel mondo.

Se invece di leggere questo articolo, preferisci ascoltarlo, puoi farlo da qui.

**Premessa: ci sono vari livelli di verità e ogni persona può comprendere solo quella relativa al proprio livello di comprensione. Essendo questo blog pubblico, impostiamo l’articolo su un livello di comprensione più elevato di quello usato dai mass media per comunicare alla maggioranza delle persone; per procedere occorre quindi un minimo di apertura mentale e senso critico. Con coloro che hanno approfondito anche al di fuori dal sistema ufficiale, siamo d’accordo che: il terreno è tutto e il microbo quasi niente, i germi batteri e virus non sono quasi mai le cause di malattia ma la loro conseguenza, perché è il “terreno” malato che ammala… I virus rilevati dagli esami di laboratorio, sono la conseguenza delle apoptosi cellulari per il disfacimento dei mitocondri che contengono DNA, e/o di quello nucleico. Quindi i virus solitamente non ammalano ma sono la conseguenza dell’ammalamento… I veri Virologi lo sanno che i virus non possiedono metabolismo, non possiedono alcuna caratteristica degli esseri viventi, non sono microrganismi e che non sono mai stati osservati vivi. Riserviamo però queste verità più grandi alla minoranza che le desidera.

wuhan-coronavirus

Ma certo, scarichiamo sempre le colpe sui poveri animali, che torturiamo e ammaliamo noi (sia allevandoli direttamente, sia comprando carne / salumi / uova / latte / burro / formaggi da allevamenti non biologici), ora si incolpano i ‘serpenti’ e come già altre volte ‘i pipistrelli’… ma già nel 2017 fu lanciato un allarme sul famoso Wuhan National Biosafety Laboratory, sospettando che non fosse in grado di poter gestire la sicurezza rispetto al materiale biologico tanto pericoloso di cui si occupa.

Guarda il caso, è infatti l’unico laboratorio al mondo attrezzato per pericolosissimi virus (ce ne sono altri ma sono per prudenza su isole o piattaforme marine) dove vengono studiati gli agenti patogeni più pericolosi al mondo, e si trova proprio a Wuhan, dove è apparso per la prima volta questo tipo di coronaVirus, il SARS-CoV-2.

Che tale laboratorio si trovi proprio a pochi chilometri dall’ormai malfamato mercato del pesce, certamente è una combinazione che desta dei dubbi, come anche la possibilità che possa essere questa una mossa geopolitica atlantista finalizzata all’indebolimento del gigante cinese, tra l’altro proprio alla vigilia del suo capodanno e dopo i giochi militari americani a Wuhan!

C’è spesso una serie di ‘coincidenze’ che ha dell’incredibile, intorno al mondo – o più propriamente al mercato – dei virus e delle malattie infettive**

Aspettiamoci il vaccino a breve, magari pure obbligatorio, nonostante che per preparare e commercializzare un vaccino servano 10-20 anni…
almenoché gli enti adibiti alle approvazioni e certificazioni chiudano un occhio sulla sicurezza per ragioni di emergenza sanitaria.
“Emergenza sanitaria” ci riporta alla mente anche la proposta di legge M5s-Lega (entrambi avevano in programma elettorale l’abolizione dell’obbligo vaccinale, poi sai… sulla poltrona le cose cambiano…)
a prima firma dei senatori Patuanelli e Romeo, che proposero proprio l’obbligo vaccinale per tutti in caso di emergenza sanitaria…

Certo, conoscendo i nostri polli ed essendoci interessi miliardari in gioco, non possiamo neanche escludere la possibilità che si creino questo tipo di malattie per altri vari scopi, tra i quali vendere farmaci e il relativo vaccino, magari già pronto.

Ieri, 25 gennaio, Paolo Liguori, direttore di TGCOM24, ha comunicato che il virus sembra proprio che sia nato nel suddetto laboratorio di Wuhan dove si studiano modifiche al virus della SARS per scopi militari (guerra biologica)
ipotesi comparsa anche in Russia e da un ex ufficiale israeliano.

Sempre su TGCOM24 dicono che i morti siano già migliaia e altre fughe di notizie dalla Cina affermano lo stesso, aumentando ogni giorno.

Un po’ di dati sulle cosiddette ‘pandemie’:

1976 ebolaVirus ‘dai pipistrelli’ (letalità – quindi sul numero dei contagiati – 40-90% secondo le fonti, 11.325 morti*)

1984 HIV – supposto virus o forse retrovirus di cui ancora non è mai stata dimostrata scientificamente l’esistenza né che sia causa dell’AIDS, e un bel premio economico sia in attesa di essere donato a chi porti prova della sua esistenza, e per il quale è stata montata la più colossale impresa mediatica (leggi https://amzn.to/37s793O o https://amzn.to/30T55zi ). Il vaccino doveva essere pronto nel 1986! ma siccome per esistere un vaccino deve esistere un virus o una malattia specifica verso cui mirarlo (e l’AIDS (ombrello di malattie pre-esistenti) su questo versante presenta troppe lacune), nonostante le ricorrenti assicurazioni, ancora oggi non ce n’è neanche l’ombra.

1994 BSE – morbo della mucca pazza (oltre 200 morti in 25 anni nell’UE*) e anche sull’eventuale esistenza della BSE ci sarebbe da dire…

1997 virus H5N1 – influenza aviaria, febbre dei polli (369 morti*) per la quale abbiamo comprato 27 milioni di vaccini, con i soldi del popolo, e ne abbiamo buttati inutilizzati 26,7 milioni, ovvero il 98,9%!

2001 afta epizootica

2002 SARS-CoV, famiglia dei coronaVirus ‘dai pipistrelli’ (8.096 casi, di cui 810 morti* – letalità al 10%) confermato ufficialmente che sia uscita da laboratori asiatici

2009 virus H1N1 – febbre suina (18.550 morti*)

2015 MERS-CoV, famiglia dei coronaVirus (2.494 casi, di cui 858 morti* – letalità al 34%)

Dengue, febbre gialla, febbre del Nilo occidentale, Chikungunya e Zika, tutte da zanzare

Falsa ‘epidemia da morbillo’*, inventata come giustificazione della legge sull’obbligo vaccinale (2017 in Italia, e anni prima negli USA, dove usarono lo stesso metodo: si prepara un vaccino, si crea l’allarme epidemia, quindi la ‘scienza’ risponde al ‘bisogno’ e si obbliga la popolazione). La sentenza della Corte d’Appello di Stoccarda del 16-2-2016, riconfermata poi anche dalla Corte federale di Cassazione tedesca, dichiarano che le pubblicazioni scientifiche circa la supposta esistenza del virus del morbillo non sono sufficienti a dimostrarne l’esistenza.

2020, per il capodanno cinese (anche questa coincidenza è molto sospetta) SARS-CoV-2 (35.000 casi all’8 febbraio, di cui 6.000 gravi e 700 morti* – mortalità al 2,2% tra i contagiati) ancora una volta ‘dai pipistrelli’ ma guarda però che ‘fortuna’! pare che una base per il vaccino sia già pronta dal 2015 e brevettata nel 2018; da chi? dal Pirbright Institute, fondato dal UK Department for Environment, Food, and Rural Affairs, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dalla Bill and Melinda Gates Foundation.
Secondo Rino Rappuoli, dirigente presso il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo della società GSK Vaccine – Glaxo, in una settimana potrebbe essere pronto il vaccino…

Già da qualche anno, il ‘veggente’ Bill Gates dice che sta arrivando una pandemia spaventosa, e due mesi e mezzo fa, in collaborazione col World Economic Forum, Bill & Melinda Gates Foundation ospitarono “Event 201” dove lanciarono una simulazione di pandemia da virus.
Quale virus? il coronaVirus!
‘Pre-veggenza’, ‘casualità’, o pianificazione?
Mah, comunque il vaccino è sempre pronto, o quasi!

* I numeri di morti sono da “prendere con le molle”, perché molto diversi a seconda delle fonti, dei tempi e della propaganda del momento;
è strano questo, sì, ma considera che quando Beatrice Lorenzin era Ministro della Salute, disse in TV che solo a Londra sono morti più di 470 bambini di morbillo in due anni!
Ma dai! sembrerebbe impossibile! vedendo allora i dati ufficiali del governo inglese, si osserva che il numero reale è ‘leggermente’ inferiore alla mega fake news della ex ministra, infatti invece di 470 solo a Londra, furono, in tutta la Gran Bretagna, 0 (zero)! non ci credi? guarda qui i dati ufficiali inglesi!

Mentre Scienziati intellettualmente onesti** stiano sempre più mettendo in discussione la virologia e l’esistenza stessa dei virus, questo SARS-CoV-2 sembra aprire la strada (che sia il suo scopo?) a nuove leggi e nuovi attacchi alla nostra libertà, che con la scusa delle misure di emergenza calpesteranno ulteriormente la nostra libertà di parola, la libertà di scegliere le nostre cure mediche e la libertà di prendere decisioni per i nostri figli.

Chi ci rimette molto sono anche gli animali,
che in seguito ad alcune delle suddette ‘pandemie’ sono stati abbattuti a milioni, spesso senza un valido motivo.
Ma non si pensa mai che si siano ammalati per troppa sofferenza causata dagli uomini?
tipo alimentare erbivori con farine animali, allevamenti/tortura intensivi, eccesso di antibiotici, etc… (ogni volta che si acquista carne / salumi / uova / latte / burro / formaggi da allevamenti non biologici, si è corresponsabili di questo sistema)

Ci rimettono ovviamente le persone che contraggono queste strane malattie (fortunatamente non è questo un virus ad alta letalità e ha – ufficialmente dichiarato – fatto vittime quasi esclusivamente solo fra anziani con altre fragilità – come si diceva nella premessa** il terreno è tutto e il microbo quasi niente, i germi batteri e virus non sono solitamente le cause di malattia ma la loro conseguenza, perché è il “terreno” malato che normalmente ammala… i virus solitamente non ammalano ma sono la conseguenza dell’ammalamento… 

ma sempre meno persone sono convinte che queste strane malattie avvengano per caso come vogliono puntualmente farci credere,
ed è un bel problema anche per le casse statali, che spendono miliardi per vaccini, spesso buttati inutilizzati,
soldi del popolo che dovevano essere destinati ad altri usi.

E chi ci guadagna di più sono le case farmaceutiche – Big pharma, miliardi di dollari per ogni vaccino e azioni in Borsa che salgono alle stelle.
Quando poi i vaccini fanno male (molto di più di quanto si sappia e si pensi), Big pharma non paga i danni, ma ancora le casse statali, con i soldi del popolo, si utilizzano per risarcire le famiglie danneggiate (negli USA hanno speso già oltre 4.000 milioni di dollari per questo, ma il Ministero della Salute italiano continua a dire che i vaccini sono sicuri).

Dicevamo, i morti per morbo della mucca pazza + SARS + aviaria + suina + MERS + ebola, sono in totale meno di 32.000,
quando solo in Italia ci sono ogni anno 91.000 decessi da inquinamento atmosferico, 83.000 per il fumo, 49.301 da infezioni prese in ospedale, 43.500 per conseguenze dell’alcool, 14.247 per influenza comune e sue complicanze, 6.000 da amianto…

Vediamo ora il numero di morti nel mondo per altre cause, adesso non più come totale, ma addirittura ogni anno:
influenza invernale fino a 650.000
obesità 4 milioni
tabacco 7,1 milioni
scarsa nutrizione 8,5 milioni (che vergogna! eppure con l’agricoltura biodinamica si ricrea terra fertile anche nel deserto)
inquinamento atmosferico 9 milioni (di cui 800.000 in Europa; dati Organizzazione Mondiale della Sanità)
malattie cardiovascolari 17 milioni

Ricordiamo che, oltre a batteri e virus (molto meno dannosi di quanto ci mostri la propaganda**), fanno parte della stessa strategia della tensione anche:
il buco dell’ozono
il millennium bug
‘l’attentato’ alle torri gemelle, la terza torre caduta per “solidarietà” e l’aereo (più propriamente missile) sul Pentagono
l’antrace (o carbonchio)
etc…

Wuhan 5G bis

Siccome a Wuhan il 5G è stato lanciato di recente,
potrebbe esserci una connessione tra 5G, aumento dei casi di EHS (elettroipersensibilità) e polmonite, visto che insieme ai sintomi simil-influenzali è tra i sintomi del’ipersensibilità elettromagnetica?

C’è un dato che suscita qualche riflessione:
in questo momento in cui scriviamo, i casi sono 37.600, di cui solo 2.900 dimessi e 815 morti.
Il 72% di tutte le persone colpite nel mondo, sono nella provincia dell’Hubei dove Wuhan è il capoluogo,
ma fa molto pensare il fatto che lì i morti non siano quello stesso 72%,
ma salgano ad un enorme 96% sul totale di 815!

In altre parole, com’è possibile che in quella provincia ci siano il 96% del totale delle vittime, quando c’è solo il 72% degli infettati**?

Perché chi resta lì muore con molta più probabilità degli altri che si sono spostati?

L’intuizione che potrebbe spiegare questo motivo, oltre che per la paura (aumenta notevolmente la mortalità) è che l’esposizione al nuovo e criticatissimo sistema di comunicazione 5G porti molto probabilmente a un notevole aumento di patologie provocate da campi magnetici, elettrici o elettromagnetici, tipo l’elettrosensibilità, e la EHS – elettroipersensibilità. Quest’ultima può causare anche sintomi simil-influenzali, febbre, polmonite, bronchite, anomalie immunitarie,  vertigini, etc… 

Se soffri di elettrosensibilità acquista questi dispositivi, sono degli ottimi rimedi!

[informazioni da verificare: Un anno fa circa c’era un articolo (ne andrebbe verificata la veridicità) in cui si diceva che durante l’attivazione sperimentale del 5G a l’Aia, caddero morti centinaia di uccelli dal cielo, mentre in questi giorni gira un video di Wuhan dove alcune persone qua e là collassano a terra per strada (certo, non possiamo avere la sicurezza che anche questo video sia vero). Stessa cosa dicono succeda in Spagna].

Su Pubmed si legge anche che le onde del 5G causano modifiche a vari tipi di batteri, deprimendo principalmente la loro crescita e cambiando le loro proprietà, attività e sensibilità… e ricordiamoci che noi siamo composti da un numero di batteri superiore a quello di cellule!

“La città di Wuhan, capitale di Hubei, dovrebbe avere 10.000 stazioni base 5G entro la fine del 2019, ha affermato Song Qizhu, capo dell’Amministrazione per la Comunicazione della provincia di Hubei.”

Apprezziamo molto sia la Natura che la tecnologia, quando quest’ultima sia veramente utile.

Sembra però evidente che enormi interessi planetari spingano eccessivamente a favore dello sviluppo tecnologico a prescindere, senza valutare correttamente che impatto esso possa avere sulla salute del Pianeta, umana, animale e vegetale.

Secondo moltissimi esperti questo è il caso del nuovo sistema di comunicazione 5G per cui più di 230 scienziati di 41 Paesi hanno lanciato anche un appello alle Nazioni Unite.

Un altro caso folle, ma che necessita di una spinta globale alla vaccinazione di massa su scala mondiale, scenario quindi possibile con l’infezione in atto, è quello dell’ID2020 Alliance, portata avanti da Big Pharma e Microsoft.
Lanciato con una sovvenzione iniziale dalla Fondazione Rockefeller, che ha come partner fondatore Bill Gates, vuole fornire a ogni essere umano sulla terra una identità digitale inserendo nel corpo delle persone microchip, attraverso le vaccinazioni obbligatorie, come da anni stiamo dicendo.

In collaborazione con la Global Alliance for Vaccines and Immunizations, nota anche come GAVI, l’ID2020 Alliance spera di riuscire a tracciare e tenere d’occhio ogni essere umano che vive sulla Terra.

Ricordiamoci a questo punto l’Apocalisse 13:16-18:

“16 E faceva sì che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e servi, fosse posto un marchio sulla mano destra o sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere se non chi avesse il marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intendimento conti il numero della bestia, poiché è numero d’uomo; e il suo numero è 666.”

Esperti provano che il virus sia creato in laboratorio:

83551881_3366840043332772_134186348968935424_o

L’Istituto Indiano di Tecnologia, in collaborazione con l’Università di Nuova Delhi, evidenziano nel DNA del coronavirus 2019-nCoV la presenza di 4 inserti molto simili/uguali ad alcune proteine HIV che – a detta dei ricercatori – non sono presenti nei precedenti coronavirus e non possono essere dovuti a mutazioni naturali.
Sembra quindi che il virus di Wuhan sia stato creato in laboratorio, dove sono stati inseriti 4 geni dell’HIV e sono quindi difficili le previsioni sulla pericolosità perché è mutato rapidamente e può continuare a mutare…

Anche dagli USA arrivano conferme che sia stato progettato in laboratorio, questa volta a causa della peculiare sequenza “pShuttle-SN” che in ingegneria genetica viene utilizzata per inserire geni in virus e batteri.

Sempre negli USA anche un altro istituto di ricerca ritiene che non venga dagli animali come ufficialmente detto.

(Anche se solitamente le colpe vengono addossate all’Oriente, ricordiamoci che gli Stati Uniti sono il maggiore utilizzatore di armi batteriologiche di tutta la storia e hanno una lunga e illustre storia nell’utilizzo del bioterrorismo in tutto il mondo, soprattutto in Oriente. E’ almeno dal 1987 che gli scienziati ingegnerizzano geneticamente Coronavirus animali e umani per produrre virus mutanti e ricombinanti patogeni.)

A questo proposito, Matthias Chang, eminente avvocato malese, ex segretario del primo ministro della Malesia, dichiara che “Il Coronavirus è un’arma biologica americana contro la Cina”.

Uno dei più grandi esperti sulle armi biologiche in America, dice che questo virus sia un’arma offensiva di guerra biologica e che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) già lo sappia.

Ci sono indicazioni da confermare anche sul fatto che sia un virus etnospecifico, ovvero che attacchi i recettori polmonari che sono cinque volte più comuni negli uomini asiatici che negli uomini africani o indoeuropei. Le donne asiatiche hanno meno della metà di questi recettori degli uomini asiatici.

Il 31 gennaio il Consiglio dei ministri italiano ha annunciato la chiusura del traffico aereo da e per la Cina, Macao, Hong Kong e Taipei e decretato lo stato di emergenza sanitaria in Italia per sei mesi! Con il provvedimento il governo, esercitando dei “poteri sostitutivi” degli enti locali, garantisce interventi immediati a favore della popolazione e del territorio con mezzi e poteri straordinari: sono già stati stanziati 5 milioni di euro. È la prima volta che l’Italia decreta lo stato d’emergenza in conseguenza di un rischio sanitario legato alla diffusione di un virus. Non lo aveva fatto nemmeno per la SARS!

Ecco qui un posto di Roberto Burioni sempre ‘professionale’ e con un’’etica’ ineccepibile. Chi cerca un parere serio sicuramente si rivolge altrove.

British airways, Lufthansa, Swiss air, Austrian Airlines, Lion Air, Seoul Air e American airline hanno sospeso tutti i voli da e per la Cina!
Fermo lo stabilimento Toyota in Cina, come anche IKEA, molti McDonald’s, Starbucks, Apple, tutti gli uffici di Google in Cina, a Hong Kong e Taiwan, etc… inoltre tutte le scuole e università in Cina sono chiuse.
Al 29 gennaio, questa storia del virus sta costando, solo alla Cina, già il 5% del PIL!

Circa 60 milioni di cinesi sono isolati nelle loro città, non possono usare nessun mezzo di trasporto privato a motore e quelli pubblici, tranne i taxi, sono fermi da giorni.
Stato di emergenza sanitaria ufficiale anche a Hong Kong, pensano di chiudere la frontiera con la Cina, intanto treni e traghetti per la Cina continentale sono bloccati.

Il saggio Ministero della Sanità indiano suggerisce ufficialmente un rimedio omeopatico per limitare il contagio.

Che fare?

certamente attenzione, ma mai cadere nell’allarmismo che chi pilota i media desidera provocare,
e come sempre, essere sempre più amorevoli con tutti gli esseri,
con noi stessi in primis, con gli altri umani, con gli animali, con gli esseri vegetali, con i microrganismi, con l’acqua…
questa è la forza più concreta, potente e benefica che possiamo esercitare, per il Bene nostro e di tutti.

Non dimentichiamo mai che ogni guerra, cattiveria e sfruttamento nel mondo, è alimentata anche dai nostri “buchi” di Amore, ovvero dalle nostre omissioni di Bene, nelle decine di occasioni giornaliere in cui possiAmo scegliere di essere un po’ più amorevoli, aumentando così il “peso” del Bene nel mondo.

…che il Meglio ci accompagni sempre! ma noi occupiAMOci di fare il possibile!

Qui trovi ottimi dettagli medici e di prevenzione, dal Dott. Roberto Gava.

Infine, visto che ufficialmente dicono che non ci possiamo fare niente fino a quando non ci saranno farmaci, rivolgiti al tuo omeopata ed erborista di fiducia, che ci sono dei rimedi da usare in prevenzione per vari tipi di infezioni virali soprattutto invernali, oltre che una sana depurazione che fa sempre bene, ed una microdiffusione a freddo in casa con oli essenziali antivirali (puri e biologici, altrimenti fanno male).

Comunque sia, sempre avanti verso il meglio! ce lo ricorda anche A. Einstein:
“È nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato.”

CONTINUA… 2° parte (scritta e letta) qui

Consigli MOLTO utili per questa situazione,
sia medici, sia forme di intrattenimento educativo per chi sta a casa,
distinguere i sintomi del COVID-19 dalla classica influenza,
una frequenza audio che la biofisica suggerisce per “disattivare” il SARS-CoV-2,
e le nostre indicazioni per rinforzare le proprie difese (se hai difficoltà a reperire i prodotti erboristici indicati e il gel disinfettante, possiamo farli spedire rapidamente)
li trovi qui.

Per non perderti i prossimi articoli lascia la tua email su questo blog.

Per fare rete e restare in contatto su queste frequenze narrative Evoluzionarie
e di pensiero olistico, e con verità più grandi, che ci saranno utili sempre più spesso, anche per tessere una realtà parallela in cui Vivere, iscrivitiQui.it
perché sui social (qui la nostra pagina Facebook)
non potremo continuare per molto a diffondere questo genere di notizie.

Condividi con i tuoi contatti tramite i pulsanti qui sotto.
Il link che porta a questa pagina è blog.Evoluzionari.net

Invitiamo tutt* a sostenere chi lavora per il Bene,
e a “licenziare”, ognun* come può,
chi ostacola la sua avanzata,.

Questo è un punto fondamentale per sollecitare il passaggio
verso il Bello e il Meglio che ci attendono,
perché se è vero che la malattia è un sacrificio momentaneo,
è anche vero che è essa stessa l’inizio della guarigione.

Se apprezzi la nostra opera del tutto volontaria e totalmente indipendente,
finalizzata esclusivamente a ricercare e diffondere maggiori Verità,
chiediamo di sostenerci con una libera donazione.

Ricercatori Evoluzionari Indipendentidonazione

commento

  1. Aggiornamento 18 marzo:
    ci teniamo a condividere un’intervista molto importante che mira ai problemi reali, ovvero il panico e la polmonite.
    E’ un medico intellettualmente onesto, con cui siamo in contatto da tempo, il dottor Francesco Oliviero ( https://amzn.to/33y4G6D )
    specializzato in psichiatria e pneumologia.
    Ecco l’intervista:
    https://soundcloud.com/marcello-pamio/intervista-al-dottor-francesco-oliviero

    Inoltre, sulla velocità di contagio e di ospedalizzazione non siamo in grado di essere utili,
    purtroppo il Governo italiano, con i suoi tagli alla Sanità di anni, ha scelto di offrire 3 posti letto in ospedale ogni 1.000 abitanti.
    In Svizzera sono 6,5
    in Francia 7
    e in Germania sono 8,

    ma nel ridimensionare i numeri che in questo periodo vengono storpiati in eccesso e in difetto a seconda di cosa faccia comodo al giornalista o politico in quel momento,
    i riferimenti oggettivi possiamo darli.
    I decessi statisticamente avvenuti in questi ultimi 41 giorni in Italia, al 18 marzo, sono:
    20.100 per tumori,
    13.300 per malattie del cuore,
    10.200 per inquinamento atmosferico,
    9.300 per fumo,

    5.500 per infezioni prese in ospedale,
    2.978 con (non è detto per) COVID-19,
    2.900 per malattie croniche delle basse vie respiratorie,
    2.500 per diabete,
    1.700 per influenza comune e sue complicanze (media annuale, ma sappiamo che in inverno sono molte di più, possiamo quindi considerare tranquillamente che siano almeno il doppio di questo numero),
    1.500 per polmonite,
    etc…

    Tutte queste cause, a eccezione del COVID-19 che tra poco si ferma, continuano inesorabili, ma non fanno notizia e quindi non preoccupano, nonostante i numeri siano enormemente più alti, sempre considerando solo questi ultimi 41 giorni…

    Tutte fonti solo ufficiali, vedi blog.Evoluzionari.net link 4)

    Condividiamolo tutti!
    per guarire, come umanità,
    dobbiAmo sapere maggiori Verità.

    Poi scusate, questi 22.400 decessi suddetti statisticamente avvenuti per inquinamento atmosferico, fumo e malattie croniche delle basse vie respiratorie, negli ultimi 41 giorni, diversi dei quali deceduti proprio con polmoniti, se sono positivi al COVID-19, a quale causa vengono aggiunti?

    I 5.500 decessi statisticamente avveuti da infezioni prese in ospedale, già prima che si guardasse al COVID-19 e che quindi non includono i suoi casi positivi al tampone, ora che si fa? si segnano due volte?

    Nei 1.700, ma molto più verosimilmente almeno il doppio, di decessi da influenza comune e sue complicanze (parliamo sempre e solo di decessi italiani in questi ultimi 41 giorni),
    se la polmonite che prima veniva considerata una complicanza da influenza, adesso viene attribuita al COVID-19, allora buona parte dei decessi contati come COVID-19 sarebbero invece avvenuti comunque in seguito all’influenza?

    E quelli ammalati o morti per la paura diffusa, dove li contiamo?
    Quante polmoniti fulminanti sono causate dal terrore di morire alimentato dai media,
    che si manifesta proprio (secondo la metamedicina, la medicina tradizionale cinese, l’ayurveda e la Nuova Medicina di Hamer) con la polmonite?

    Ci sembrano quesiti veramente Scientifici e importanti, a cui tentare di dare delle risposte!

    La gioia nutre il cuore,
    la tristezza indebolisce i polmoni,
    la fretta, l’ansia e la paura continuamente alimentata, mettono a rischio il sistema immunitario.
    Fermarsi ogni tanto solo per sentirsi respirare, cioè ascoltare e calmare il movimento del respiro.
    Ringraziare la Vita che respira in noi aiuta ed è fonte di salute.

    Come dice Bruce H. Lipton, Ph.D. ( https://amzn.to/2W9IJsY ), tra i più importanti biologi al mondo, grande esperto e divulgatore dell’epigenetica, nel suo libro best seller “La Biologia delle Credenze”, lo stress è responsabile fino al 90% delle malattie… e ci ricorda che “la paura del Coronavirus è più mortale del virus stesso!”
    Sono dello stesso parere anche diversi medici con grandi conoscenze.

    …Molti vaccini antinfluenzali sono composti da ceppi di Coronavirus cosiddetti “vivi” ma ci sono quattro aspetti importanti comprovati dalla letteratura scientifica esistente, che non vengono mai detti ( http://blog.Evoluzionari.net ).

    …L’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato nel 2018 uno studio che mostra negli ultra 65enni vaccinati con il vaccino antinfluenzale tetravalente, un 47% in più di ricoveri per complicanze (influenza e polmoniti) e un 12% in più di decessi, rispetto a quelli che non si vaccinano. Un limite importante di questo studio è di aver considerato come cause di morte solo l’influenza e la polmonite, senza dare riferimenti riguardo il numero totale di morti e per quali altre cause…

    Alla luce di questi dati, sarebbe MOLTO importante rilevare, tra i deceduti con COVID-19, anche quanti di loro erano stati vaccinati per l’influenza… ma non lo faranno, perché sarebbe molto probabilmente un boomerang.
    Qualcuno che ha questo sospetto come noi, si è messo però a verificarlo, ma non essendo supportato dal sistema, al momento ha rintracciato solo 60 persone con COVID-19, e di queste 58 avevano fatto il vaccino antinfluenzale.
    Sono poche, sono tante? l’importante è continuare a raccogliere informazioni e riflettere…

    QUESTA E’ SCIENZA! che si mette in continua discussione e integra le conoscenze del passato alle nuove ricerche.
    l’altra è più corretto definirla propaganda.

    “Ricercatori Evoluzionari Indipendenti”

    Per ricevere i prossimi aggiornamenti:
    Facebook Evoluzionari.net
    Blog blog.Evoluzionari.net
    Canale Telegram t.me/Evoluzionari
    Live Community Cam.tv/Evoluzionari
    Newsletter via email news.Evoluzionari.net

    La mente fallisce per aver smesso di amare la Bellezza.
    …La comprensione della Bellezza salverà il mondo!

Lascia un commento

 

Sfera invisibile di protezione da elettrosmog e 5G

5G protection,dispositivi anti-elettrosmog – protezione dai campi elettromagnetici sia di origine artificiale (5G/4G/3G/2G/1G e altre radiofrequenze, cellulari, GPS, WiFi, computer, elettrodomestici, apparecchi elettrici ed elettronici, ripetitori, elettrodotti, satelliti, etc…)
che naturale (reti magnetico-telluriche, irraggiamento cosmico e solare, fulmini, gas radon, etc…)
a beneficio delle persone, ma anche degli animali e vegetali, che crescono più sani e produttivi.
Raccomandiamo Combiplus che scioglie anche il calcare dell’acqua (quindi meno detersivi e temperatura di lavaggio in lavatrice più bassa), migliora il gusto di cibi e bevande, riduce il loro tempo di cottura e allunga il loro periodo di conservazione, riduce l’utilizzo di carburante per la caldaia e i mezzi a motore.
Questi dispositivi riducono sensibilmente le problematiche più frequenti causate dall’elettrosmog quali stress e ansia, emicranie e cefalee, disturbi del sonno, disturbi digestivi, intolleranze alimentari, affaticamento psico-fisico generalizzato e stress ossidativo.

 

 

Banca mondiale del Tempo

 

 


GUADAGNA COMPRANDO!!!
Registrati qui ed hai subito un bonus di € 10.
E’ un sito che ti restituisce parte dei soldi (cashback) ogni volta che fai un acquisto su 632 siti tra i più usati.
E’ GRATIS PER SEMPRE, E SENZA NESSUN OBBLIGO.